back to all posts

Pneumatici e squadre di calcio: un legame sempre più stretto

Published in montaggiogomme, pneumatici by Matteo Lecca, 28/04/2020 (edited on 11/05/2020 ) 0

Che cos’hanno in comune il settore dei pneumatici e il mondo del calcio? In apparenza niente, nella realtà dei fatti il loro legame si fa ogni giorno più stretto grazie alle sponsorizzazioni: le aziende produttrici di gomme hanno individuato nello sport “pallonaro” un bacino di pubblico enorme a qualsiasi latitudine e una vetrina globale molto invitante per i loro prodotti, dato che viene vista da miliardi di persone in tutto il mondo. Ecco perché con sempre maggior frequenza i marchi delle aziende che realizzano pneumatici stanno comparendo sia sulle maglie delle squadre di calcio che sui cartelloni pubblicitari a bordo campo. A stringere tali sponsorizzazioni non sono solo i colossi del settore, ma anche aziende emergenti – in particolare cinesi – che puntano a far conoscere il loro nome all’interno di nuovi mercati.

Dall’Italia all’Inghilterra: il calcio mette in mostra i pneumatici

Il fenomeno delle sponsorizzazioni delle aziende di pneumatici nel calcio si è sviluppato su scala globale e ha coinvolto sia squadre di alto livello – protagoniste in Champions League, la massima competizione in ambito continentale – che compagini dalle ambizioni più limitate, in bagarre nelle posizioni di centro classifica dei loro tornei o addirittura impegnate nella lotta per non retrocedere. Segnale chiaro che gli investimenti in pubblicità nel calcio da parte dei produttori di gomme sono stati massicci e a cascata, e a beneficiarne sono state numerose squadre in tutta Europa. Gli esempi non mancano, a partire dal Chelsea che per 5 anni ha avuto come main sponsor Yokohama Tyres, il cui logo campeggiava in bella vista al centro delle magliette della squadra londinese. Sempre in Inghilterra, dal 2017 Nexen Tire è sponsor principale del Manchester City, uno dei team più vincenti degli ultimi anni guidato da Pep Guardiola.

Le sponsorizzazioni in Italia 

Nel nostro Paese può ormai essere definito storico il legame fra Inter e Pirelli, che va ben al di là della sponsorizzazione: squadra e azienda della stessa città, per un rapporto di collaborazione che compie quest’anno un quarto di secolo. Sono infatti 25 anni che la P lunga della società italiana compare al centro delle casacche nerazzurre; non solo, l’ex presidente e attuale amministratore delegato di Pirelli Marco Tronchetti Provera è tifoso dell’Inter e finché la società è stata di proprietà di Massimo Moratti, seguiva le partite casalinghe in tribuna accanto al presidente nerazzurro. Un esempio più unico che raro di partnership, sostanzialmente irripetibile altrove, in cui la passione prevaleva sugli affari. Decisamente più convenzionali invece i rapporti fra LingLong Tire e Juventus: il brand del colosso cinese non compare sulle maglie bianconere, ma soltanto sui cartelloni pubblicitari.

Stesse gomme, più squadre

Vi sono poi i casi in cui lo stesso brand di pneumatici sponsorizza più squadre, persino all’interno dello stesso campionato! Ad esempio Falken ha rapporti di collaborazione con Lazio, Bologna e Torino in Italia, e nei tornei esteri è partner di Atletico Madrid in Spagna e Liverpool in Inghilterra, squadre capaci negli ultimi anni di raggiungere per ben 4 volte complessivamente la finale di Champions League (due ciascuna, il Liverpool è riuscito a vincerla nel 2019). Il medesimo discorso si può fare per Hankook, che in Italia sponsorizza il Napoli e in Spagna ha appena rinnovato l’accordo con il Real Madrid, la squadra attualmente più desiderata dagli sponsor visto il suo enorme appeal a livello globale, in particolare nel mercato americano e in quello asiatico. Di recente anche la Fiorentina ha stipulato un accordo di sponsorizzazione con Tomket, azienda di pneumatici della Repubblica Ceca, aggiungendosi così al novero sempre più nutrito di squadre che hanno come partner un produttore di gomme.