back to all posts

Michelin premia un progetto italiano

Published in montaggiogomme by Matteo Lecca, 21/03/2019 0

È stato un team di studenti dell’università di Palermo a ricevere il premio di Michelin nell’ambito della “sfida delle idee”, che valuta e confronta le proposte più interessanti dedicate alla mobilità elettrica. Il progetto – denominato Tire FIT-BIT – verrà finanziato dall’azienda francese con una somma di 10 mila euro; la sfida vedeva contrapposti due gruppi di studenti dell’università di Palermo e del Politecnico di Milano, le cui idee sono state valutate da Michelin al termine di una gara. A vincere è stato il progetto palermitano – realizzato dagli studenti Giorgio Gullo, Francesco Pavatà e Alessandro Augello, tutti 22enni – che presenta un sistema di LED ideato per tenere sotto monitoraggio lo stato della gomma, prendendo in analisi parametri come elasticità, interazione fra il battistrada e il fondo stradale e il numero di giri che compie il pneumatico.

Tali informazioni possono essere analizzate e poi sfruttate dai sistemi smart a bordo del veicolo per limitare i consumi di carburante e ottimizzare l’utilizzo degli stessi pneumatici, al fine di allungarne il ciclo vitale. La realizzazione di Tire FIT-BIT sarà dunque finanziata con un contributo di Michelin, nell’ottica della creazione di sistemi da destinare alla mobilità sicura e a zero emissioni, sfruttando la tecnologia e i dispositivi intelligenti per avere vetture sempre più sicure e affidabili, in grado di elaborare dati in tempo reale per ottimizzare le performance e accrescere il comfort alla guida. Un’idea che si muove nella direzione dei veicoli del futuro, che dovranno avere emissioni sempre più limitate sino ad azzerarle del tutto. Grande la soddisfazione degli studenti, che hanno incentrato il loro lavoro sull’elemento che maggiormente influisce sulla sicurezza e sulle emissioni di una vettura, ovvero i pneumatici; grazie al finanziamento di Michelin sarà ora possibile sviluppare il primo prototipo destinato alle prove su strada.